Trekking

  • Alto Garda
Percorsi
Sentiero della Ponale: il must del Garda Trentino A piedi - Trekking+ INFO (GPX KML)h 1:443,2251

La Ponale è il sentiero più conosciuto e frequentato del Garda Trentino: facile e allo stesso tempo spettacolare per il suo sviluppo a picco sul lago, è un vero e proprio classico imperdibile.

Facile

Riva del Garda

-

Belvedere (Ponale Alto)

Sentiero Busatte - Tempesta (Monte Baldo) A piedi+ INFO (GPX KML)h 1:455,4184

Da Torbole salire al Parco delle Busatte. Dal prato del Parco inizia la spettacolare escursione del sentiero Busatte–Tempesta, percorso naturalistico a balcone sul lago che si snoda per 4 km, con scalinate di ferro di quasi 400 gradini (non serve attrezzatura). Il percorso è semi pianeggiante e supera due costoni: Corno di Bò e Salt de la Cavra. In un’ora e mezza circa, attraversando paesaggi incantevoli, a strapiombo sul lago, caratterizzati da aspetti geologici, floreali e naturalistici straordinari, si raggiunge Tempesta (rientro con mezzi pubblici). In alternativa, raggiunta la strada forestale che scende a Tempesta ritornare in direzione nord (Torbole) per ricollegarsi al sentiero Busatte-Tempesta nei pressi della prima scalinata.

Sentieri turistici Località Busatte, Torbole sul Garda - Tempesta
Riva del Garda - Bastione - Santa Barbara A piedi - Trekking+ INFO (GPX KML)h 4:042,2544Dal centro di Riva del Garda (parcheggio di Via Monte Oro), imboccare la strada lastricata che sale al Bastione, seguendo le indicazioni per la Capanna Santa Barbara, SAT 404. Dopo una visita al Bastione, con magnifica vista sul golfo, ritornare ad imboccare il sentiero che ora sale ripido verso Capanna Santa Barbara, da cui in breve si raggiunge la chiesetta.Sentieri escursionisticiRiva del Garda (parcheggio di Via Monte Oro) - Capanna Santa Barbara Marmitte dei Giganti Castagneto Perlone A piedi - Trekking+ INFO (GPX KML)h 1:426,8428

Da Torbole dirigersi verso nord, lungo via Strada Granda, dove inizia il sentiero che risale la valletta ai piedi di una alta parete calcarea che porta ai pozzi glaciali. Si attraversa la strada statale e si continua la salita lungo la sterrata che sale a Nago. Usciti in corrispondenza della rotonda si imbocca a sinistra il sentiero del Castagneto che risale le pendici del Monte Perlone. Sul lato destro, verso Nago, del sentiero si incontrano altri interessanti pozzi glaciali.

Sentieri escursionisticiTorbole - Monte Perlone
Marocche - Le valli della Luna A piedi+ INFO (GPX KML)h 2:155,5118

Il biotopo delle “Marocche”, imponente ammasso di materiale roccioso formato dal fenomeno delle glaciazioni, si trova nella zona a nord di Dro.

Percorrendo la strada che da Dro porta verso Drena, passato Maso Trenti, gli ingressi sono indicati sulla sinistra con cartelli raffiguranti il logo dei biotopi. L’ambiente cambia in modo drastico e sorprendente: si percorre il paesaggio lunare, a tratti desertico, dell’ammasso roccioso per raggiungere la zona dove recentemente sono state scoperte impronte di dinosauri; si attraversa il bosco per scendere verso il fiume Sarca e la vecchia centrale idroelettrica di Fies; si costeggia l’oasi paludosa dei Laghi Soli per rientrare nella zona arida e pietrosa e ricongiungersi poi al punto di partenza.

Sentieri escursionisticiStrada provinciale che congiunge Dro e Drena
Monte Stivo A piedi+ INFO (GPX KML)h 2:214,7808Da Arco, raggiungere l’abitato di Bolognano e salire per la strada del Monte Velo fino a loc. Santa Barbara, prendere a sinistra la strada asfaltata per Sant’Antonio, fino al parcheggio. Si segue la strada asfaltata, indicazioni SAT 608B. Dopo qualche centinaio di metri si inizia a salire verso la loc. Prese, dove si apre la conca del Monte Stivo. La sterrata conduce alla Malga Stivo, e quindi per sentiero ripido al Rif. Marchetti ed in altri 10’ alla cima. Rientro per itinerario di salita.Sentieri escursionisticiloc. Santa Barbara (Val di Gresta) I forti del Monte Brione A piedi+ INFO (GPX KML)h 1:326,8293L’itinerario parte dal porto S. Nicolò a Riva del Garda e prosegue lungo il sentiero della Pace. Lo Stato Maggiore dell’Impero austroungarico eresse delle opere a guardia della riva nord del lago: il Festung Abschnitt, ovvero il settore fortificato di Riva del Garda. Al centro di questo sistema difensivo si trova il Monte Brione con le sue fortificazioni: il Forte S. Nicolò (1860-62) verso il lago, il Forte S. Alessandro (1881) nei pressi della sommità, il Forte Batteria di Mezzo (1900), il Forte Garda (1907). Ancora visibili i resti di camminamenti, osservatori, trincee e strade militari.Sentieri turistici Porto San Nicolò Castello di Arco - Monte Colodri - Monte Colt A piedi+ INFO (GPX KML)h 3:009,3328Sentieri escursionistici expPiazza 3 Novembre, Arco Bosco Caproni e Trincee di Vastrè A piedi+ INFO (GPX KML)h 1:305,3217Da Arco raggiungere l’abitato di San Martino, e saliti alla omonima chiesetta, seguire la strada asfaltata per loc. Troiana. Al primo tornante si incontra un piccolo parcheggio. Imboccare la mulattiera che risale la valletta. Raggiunte le Case Caproni al bivio per il Sentiero SAT 667, tenere a sinistra per il percorso delle Trincee. Vista stupenda sulla valle del Sarca e la costiera Colodri-Colt. Dopo un percorso di oltre 300 m in trincea si ritorna sul sentiero principale e girando a destra si rientra alla chiesetta di San Martino.Sentieri escursionisticiArco Prati di Nago - Monte Altissimo A piedi - Trekking+ INFO (GPX KML)h 3:003,8741

Dall’abitato di Nago raggiungere lungo la strada del Monte Baldo loc. Prati di Nago (mt 1500) da qui per il sentiero SAT 601 raggiungere prima il Monte Varagna e quindi per sentiero lungo la cresta nord la cima del Monte Altissimo ed Rif. Damiano Chiesa. Da Varagna alla Cima sono numerose le trincee e fortificazioni presenti. Panorama su tutto il Lago di Garda. Rientro lungo lo stesso percorso.

Sentieri escursionisticiPrati di Nago - Monte Altissimo
Lago di Tenno - Canale A piedi - Passeggiata+ INFO (GPX KML)h 1:113,338Un itinerario facile per una passeggiata attorno al meraviglioso Lago di Tenno, di origine unica formato in seguito alla frana del dosso di Ville del Monte che ha bloccato il corso del suo immissario. Il lago dal caratteristico color smeraldo, offre un ambiente naturale incontaminato. Da qui una passeggiata lungo un antico sentiero conduce a Canale, piccolo villaggio fortificato risalente all’epoca medievale.FacileLago di Tenno Castel Penede e Strada Santa Lucia A piedi+ INFO (GPX KML)h 1:003,6190

Seguire le indicazioni per i ruderi di Castel Penede. Tornando verso il paese di Nago, scendere a destra lundo la strada Santa Lucia fino a Torbole sul Garda.
GPS punto di partenza: 45°869270’N 010°876673’ E

Sentieri turistici Nago
Traole - Segrom - Malga Zures - Grande Guerra A piedi+ INFO (GPX KML)h 2:375,2459Da Nago, loc. Traole si segue il Sentiero della Pace fino a Malga Zures, risalendo la dorsale del Segrom. Lungo tutto il percorso si incontrano postazioni difensive che segnavano il confine tra Italia e Impero AustroUngarico. Dalle bocche di fuoco si aprono inediti panorami su tutto l’Alto Garda. Al rientro si segue la mulattiera che passa alla base della Parete del Segrom, una delle più note falesie di arrampicata sportiva al mondo.Sentieri escursionisticiLocalità Traole, Nago Malga Zures - Dosso Casina - Dosso Alto A piedi+ INFO (GPX KML)h 3:007,3357

Da Malga Zures, raggiunta in auto - 10 km da Nago per la strada del Monte Baldo, si sale a Dosso Casina passando attraverso trincee, postazioni e casermette del 1914/1918. Lungo il percorso di rientro si incontra l’insediamento militare delle Garbegne ed il cimitero militare di Sasso Sega, con una deviazione si può raggiungere il Dosso Alto, teatro di numerose battaglie. Ritornati sul sentiero principale si rientra a Malga Zures.

Sentieri turistici Malga Zures
Sentiero della Memoria - Grande Guerra A piedi+ INFO (GPX KML)h 40:0010,6579

Da Malga Zures, attraverso trincee, postazioni di artiglieria, gallerie e casermette italiane e austroungariche del ‘14-’18, si raggiunge Varno. Si prosegue salendo verso “Dos del Mosca” insediamento militare e si continua fino a “Bait della Selva” a quota 1092. Dopo aver raggiunto Spigol del Pra Paolin (mt 1170), si inizia a scendere sino all’Acqua d’Oro e poi verso le Garbegne, insediamento militare. Si continua a scendere fino a Dosso Alto, passando dal Cimitero di Guerra e cucine di Sasso Sega, con numerose lapidi a ricordo. Da qui si rientra a Malga Zures.

Sentieri escursionisticiMalga Zures
San Giovanni - Cima Rocca - Grande Guerra A piedi - Trekking+ INFO (GPX KML)h 3:009,1569

Salire al bivio di Caregna, imboccare segnavia SAT 417 e poi 460 fino alla chiesetta di San Giovanni. Su sentiero della Rocca 471A attraverso gallerie fino alla sommità dello Sperone o Cima Rocca. Da qui A) scendere a nord su percorso attrezzato (471/471A) B) tornare all’imbocco della terza galleria e da lì al percorso precedente(460/460B). Rientro sul sentiero 417.
Gps punto di partenza:
45°8696457’N 010°8157540’

Sentieri escursionistici expBiacesa
Ferrata Rio Sallagoni A piedi+ INFO (GPX KML)h 2:152,5185ACCESSO:
dal parcheggio delle Marocche, lungo la strada provinciale che sale a Drena, nei pressi del Campo di Tiro al Piattello, 45° 58.294 N - 10° 56.016 E . Scendere lungo la strada per 200mt fino alla freccia che indica la Ferrata a sinistra. Dopo alcune centinaia di metri si raggiunge l’imbocco della forra, 45° 58.206 N - 10° 56.069 E. Caratteristico percorso lungo la forra del Rio Salagoni, scavato nella parete calcarea. Particolari ambienti naturali caratterizzati da grandi felci. DISCESA:Raggiunto il Castello di Drena, scendere lungo il vecchio tracciato acciottolato - Broza - che riporta al parcheggio.

Difficoltà: EEA
Percorsi attrezzati in parete che richiedono specifiche attrezzature (imbragatura, set di sicurezza per ferrata, casco), conoscenze tecniche e allenamento. Prima di intraprenderli informarsi sulla percorribilità: www.sat.tn.it (Commissione Sentieri).
Sentieri escursionistici expParcheggio della Riserva delle Marocche-S.P.84 Sentiero Cai-Sat: Castello di Drena
Cima Nodice - Scala Santa - Grande Guerra A piedi+ INFO (GPX KML)h 0:401,3290Imboccare il sentiero 422 e poi il 429 in direzione Cima Nodice, raggiungibile con la spettacolare Scala Santa (percorso attrezzato). Lungo il sentiero, ex baraccamenti e trincee.Rientro per il medesimo percorso.Sentieri escursionistici expPregasina - Cima Nodice Rifugio San Pietro Monte Callino A piedi+ INFO (GPX KML)h 4:008,0663Al bivio con la statale imboccare il sentiero SAT 401, fino a Calvola e poi a loc. La Croce. Su strada asfaltata proseguire fino a loc. Ranciom (percorso Mountain&Garda Bike) e loc. Treni. Imboccare il sentiero SAT 401 (Frassati) verso il Monte Callino in direzione sud.Dalla cima, scendere al rif. San Pietro.Sentieri escursionisticiParcheggio municipio Tenno - Monte Callino Monte Misone A piedi+ INFO (GPX KML)h 4:304,0841Dal parcheggio, imboccare la strada forestale in direzione Monte Misone, quindi il sentiero SAT 412 che sale ripido fino alla Sella del Castiol. Si prosegue fino alla Malga Misone e di qui, in circa 40 minuti, alla cima.Sentieri escursionisticiVille del Monte - Loc Calino - Monte Misone - cima